Seleziona una pagina

Domenica 21 novembre, in occasione del week end gastronomico realizzato per l’esplorazione dell’entroterra di Pesaro e Montecalvo in Foglia, noi di Ristorante Cavaliere siamo pronti ad accogliervi per la degustazione di un menù tipico del territorio.

Sono molte le proposte culinarie pensate dai nostri chef per soddisfare i vostri gusti e palati. Siete curiosi di qualche piccola anticipazione?

Torta rustica, salumi tipici, Casciotta di Urbino, Crescia marchigiana, tagliatelle ai funghi, gnocchi al cinghiale, coniglio in padella, spinaci saltati, millefoglie ai frutti di bosco, accompagnati da vino e caffè.

Nell’articolo di oggi siamo pronti a presentarti tutte le informazioni dedicate all’evento, presentandoti un piatto incluso nel menù: la carne pasticciata pesarese.

Qualche informazione sul territorio: benvenuti a Montecalvo in Foglia

Nella zona a valle del Comune di Montecalvo in Foglia, luogo di confine tra le terre del Montefeltro e dei Malatesta, sede di numerosi scontri e battaglie per il possesso del territorio tra Marche e Romagna, sorge la frazione di Borgo Massano.

Un agglomerato di recente sviluppo economico-commerciale, con l’area residenziale di Ca Gallo, rappresenta una delle zone più attive e laboriose della Valle del Foglia.

Al di là del fiume è visibile la Torre Cotogna, quasi in vetta ad un colle tutto a culture, punto di avvistamento e segnalazione nei tempi antichi.

Carne pasticciata pesarese: un piatto tipico che non potete perdere

La carne pasticciata pesarese è una ricetta della tradizione culinaria marchigiana e si prepara insaporendo e cuocendo la carne con diversi aromi.

Ingrediente imprescindibile per la buona riuscita del piatto è senza dubbio la carne e in particolare il magatello, conosciuto anche come lacerto o girello.

Indubbiamente un taglio di carne magro che si ricava dalla parte esterna della coscia del bovino, motivo per cui la carne risulta magra

Noi di Ristorante Cavaliere utilizziamo carne scelta solo di prima qualità. Siete curiosi di scoprire come prepariamo uno dei piatti offerti nel nostro menù di domenica 21 novembre?

Dopo avergli praticato nel mezzo un foro per tutta la sua lunghezza, inseriremo nel taglio di carne dadini di pancetta alternati a spicchi d’aglio mondati, tagliati a metà e rotolati in olio d’oliva, sale e pepe. Legheremo il taglio di carne in modo molto stretto.

In una casseruola inseriremo olio, una carota, una costa di sedano, mezza cipolla e un pomodoro rosso, il tutto finemente tritato. Solo in seguito uniremo la carne, insaporendola con sale e pepe, facendola cuocere lentamente per circa due ore, rigirandola di tanto in tanto.

Nel momento in cui la carne sarà ben rosolata da tutte le parti, le daremo un tocco finale con un bicchiere di vino bianco secco e quando questo sarà evaporato aggiungeremo il pomodoro, acqua o brodo e una presina di maggiorana.

Porteremo la carne a cottura completa, sempre a fuoco basso, togliendola dal sugo e quando sarà completamente raffreddata la taglieremo a fettine sottili.

Non resta altro, siamo pronti a presentarvi il piatto! Disporremo le fette di carne pasticciata pesarese in un vassoio e su queste verseremo il sugo di cottura ben caldo.

Cookie Policy