Seleziona una pagina

Quante volte vi siete trovati a cena al ristorante e vi siete chiesti quale bicchieri di vino abbinare alla portata principale?

Che si tratti di pasta, carne e pizza, il giusto calice è una delizia per il palato!

Noi di Ristorante Cavaliere siamo pronti a presentarvi nel nostro approfondimento di oggi una breve guida per i giusti abbinamenti tra cibo e vino.

Abbinamento tra cibo e vino

Ogni piatto ha il suo vino ideale di accompagnamento, utile a esaltarne sapori e odori, per trasformare la cena in un’esperienza sensoriale impeccabile.

In Italia, i principali abbinamenti tra vino e cibo avvengono per:

  • Tradizione, con un’unione di piatti e vini tipici di una determinata zona, legati da una identità territoriale;
  • Stagione, in cui l’accostamento avviene per il periodo dell’anno e il clima;
  • Psicologia in cui si considera la situazione di consumo;
  • Concordanza, tenendo conto della presenza di ingredienti dolci, salati, amari e acidi della pietanza per esaltare caratteristiche quali acidità, sapidità, succulenza e spezie.
  • Contrapposizione, l’esatto contrario della concordanza!

Tutto ha inizio con l’antipasto

La scelta dell’antipasto è fondamentale per stimolare l’appetito: un primo importante suggerimento che possiamo darti, a questo proposito, è quello di non scegliere un vino eccessivamente strutturato. Opta per uno spumante, un calice di bianco fresco oppure un rosso leggero, i quali si adattano alla perfezione specialmente a taglieri di salumi e formaggi, stuzzichini, arancini, sfogliate e bruschette!

I primi piatti

Tra i primi piatti, la pasta fresca condita in maniera semplice si sposa alla perfezione con vini rossi leggeri o con un vino rosato servito preferibilmente ad una temperatura compresa tra i 15° e i 16°. I condimenti in bianco richiedono invece generalmente vini bianchi.

I secondi di carne

L’abbinamento fra vino e secondi di carne può regalare qualche sorpresa. Credenza comune pensare che il vino rosso sia l’unica alternativa possibile, non è così! A tua disposizione presso il nostro ristorante vini che ti permetteranno di lasciare spazio a idee diverse e creative. Succulente, dagli aromi intensi o delicati, le carni biancherosse e la cacciagione sono spesso la punta di diamante dei menù più ricercati, grazie alle loro caratteristiche sensoriali così diverse e variegate. Che vino abbinare dunque a secondi di carne così diversi? Che siano carni bianche o manzo, arrosto o grigliata, l’abbinamento perfetto fra vino e carne è una questione di scelte personali!

La pizza… per una dolce sorpresa

Un’altra credenza comune è che il piatto tradizionale di eccellenza, la pizza, si possa abbinare unicamente alla birra. In realtà, per mitigare ad esempio il sapore deciso del pomodoro potrebbero essere necessarie le note fruttate e lievi di un ottimo Chardonnay.

Stesso discorso per una delle pizze più note in tutta Italia, la marinara, il cui ingrediente più saporito è l’aglio. Per domarlo al meglio si potrebbe accostare un Barbera d’Asti, capace di lasciare un delizioso sapore in bocca, senza cancellarne le caratteristiche.

L’accostamento che decisamente nessuno si aspetta è quello tra la quattro formaggi e le bollicine. Le Bollicine, ad esempio, di un Pinot Brut arginano, danno origine a un’armonia assoluta. L’assenza di pomodoro, poi, amplia la rosa di possibili vini da abbinare: un Brut resta in ogni caso la scelta che ci sentiamo di suggerire! 

Se invece dovessi scegliere una pizza come la Diavola, arricchita dal gusto piccante del salamino, con pomodoro e mozzarella a far da cornice a un’esperienza degna della scala di Scoville, prediligi un invecchiato regale, come l’amarone della Valpolicella che risponde alle note piccanti con equilibrio e corpo.

Avete voglia di organizzare una cena, gustando un buon calice di vino? Il team di Ristorante Cavaliere è pronto a vivere una dolce e frizzante serata con voi, contattateci per riservare il vostro tavolo.

Cookie Policy